Trova promozioni

Esposizioni e mostre d'arte in Liguria

Mostra visitabile fino a sabato 28 maggio 2022

Correzzione dorsale a Genova

A Genova, fino a sabato 28 maggio 2022, Correzzione dorsale.

Sabato 14 maggio 2022 a partire dalle ore 16:00, si apre, nelle suggestive sale di Palazzo Stella a Genova, la mostra personale di Massimilian Breeder "Correzione dorsale" a cura di Flavia Motolese.

Al centro della produzione di Massimilian Breeder che spazia tra video-arte, cinema, installazione, fotografia, pittura, scultura e musica senza interruzione di continuità - subentrano elementi provenienti da un'intima sfera personale in contrasto con quelli geo-politici dei nostri tempi. A partire dal 2008 la tematica del dolore, come elemento di ricostruzione, diviene un tema ricorrente, trovando in materiali organici, come il petrolio e il sangue, tasselli poetici di una narrativa contemporanea, che spesso porta con sé i segni di una ferita consapevole e permanente.
L'esposizione "Correzione dorsale" si basa proprio sul tema del dolore, fisiologico e psicologico, ma anche su quello di una possibile rinascita. Nel lavoro di Breeder, che utilizza sostanze biologiche, forme di correzione e costrizione, moderni antidolorifici e fluidi fossili, veniamo subito messi in contatto con l'intimità dei nostri disagi e afflizioni, in un tentativo quasi rituale di racchiudere il dolore all'interno di un denso e coagulato misto di tecniche.
L'opera d'arte diventa il luogo dove il dolore, di per sé concetto astratto, si materializza, diventando una presenza fisica e concreta in grado di attivare un processo di comprensione, elaborazione e connessione tra il mondo interiore e quello esteriore. Solo acquisendo consapevolezza dell'esperienza della sofferenza e della sua ineluttabilità è possibile affrontarla e liberarsi delle percezioni negative che ci suscita.
I componenti organici del sangue e del petrolio, con la loro carica misteriosa e viscerale, diventano una metafora del corpo umano e della sua condizione impermanente.
In alcune opere, la sofferenza residua è mostrata in un'esposizione non filtrata, mentre il grande corpo di dipinti e sculture/installazioni presenta una complessa armatura di strati protettivi che sembrano schermare ciò che altrimenti si presenterebbe come una fragile ferita aperta. Altri oggetti intimi come lenzuola, un materasso, specchi, scatole di antidolorifici e immagini iconografiche, di cui facciamo esperienza nel corso della vita, sono permanentemente macchiate dall'essenza di ciò che rappresentano. Un fluido sacro che racchiude in sé la traccia biologica di chi siamo e che l'artista cerca di evocare per mettere a nudo la condizione umana. L'intera opera di Massimilian Breeder, in cui vengono coinvolti elementi profondi sensoriali-pulsionali, è, quindi, una riflessione sul corpo, sulla sua rappresentazione e sulla fragilità umana.

Massimilian Breeder (Genova 1978) inizia il suo percorso artistico incorporando la neurofisiologia delle emozioni con la videoarte. Questo approccio sperimentale attira l'attenzione di istituzioni prestigiose come il Centro nazionale d'arte e di cultura Georges Pompidou. A soli 24 anni inizia così a esporre a livello internazionale in musei come il Witney Museum e il MoMA, ad Art Basel e in centri d'arte europei. Successivamente, la sua collaborazione con Nina Breeder porta alla nascita di lavori di video arte come "Devil come to Hell and stay where you belong", che, premiato in numerosi festival internazionali, consolida la sua carriera artistica.
La mostra resterà aperta fino al 28 maggio 2022
dal martedì al venerdì 9:30-13:00 / 15:00-19:00, il sabato 15:00-19:00

Per info:
SATURA
centro per la promozione e diffusione delle arti APS
Piazza Stella 5/1 - 16123 Genova tel. 010 2468284
cell. 338 2916243 - 366 5928175 info@satura.it www.satura.it

Dove: Genova
Da: sabato 14 maggio 2022
A: sabato 28 maggio 2022

Iscriviti per essere sempre aggiornato sulle mostre visitabili a Genova

ATTENZIONE: benché gli le mostre pubblicate sono state comunicate dai singoli organizzatori a partire dal 28 maggio 2020, a causa del coronavirus (COVID-19) potrebbero essere apportate limitazione improvvise alla mostra. Per tanto è sempre consigliabile richiedere informazioni sui dettagli agli organizzatori della mostra.

*La presente mostra è stata pubblicata a scopo informativo. Le manifestazioni, le date, i luoghi risultano comunicati dagli organizzatori delle singole iniziative. Langololigure.it non si assume responsabilità alcuna per ogni eventuale cambiamento degli eventi e delle date riportati non comunicati dagli organizzatori.

Indietro

Mostre Genova esposizioni Genova estemporanee Genova Mostre personali Genova Mostre fotografiche Genova Mostre di ceramica Genova

Previsioni meteo a Genova






Contenuti sponsorizzati

Se hai deciso di trascorrere un periodo di vacanza a Genova, più o meno lungo, è molto probabile che ti interessi sapere a quali mostre poter assistere a Genova. Poichè la buona riuscita di una vacanza dipende anche dal tipo di esposizioni d'arte che è possibile trovare nell'area di visita, ti diamo la possibilità di prendere visione delle mostre fotografiche visibili a Genova. Ti consigliamo quindi di cliccare sulla mostra di ceramica a Genova per visionarne i dettagli. La sezione mostre ed espozioni d'arte a Genova è in continuo aggiornamento, quindi tutto ciò che non trovi adesso potrebbe essere presente la prossima volta che tornerai a farci visita.